kat

La storia di Snapchat che ha vietato il contenuto per adulti

Snapchat è una applicazione aperta amichevolmente al sesso, ma sicuramente non lo approva. Nel mese di novembre 2014, questa simpatica app sociale ha chiuso tutti gli account degli utenti prominenti nell’attività popolare per adulti. Domino Damoiselle e altre 5 donne erano famose per le loro pubblicazioni di immagini volgari sulla piattaforma. Snapchat ha mandato a loro una email in cui era scritto che il contenuto porno non è permesso sulla piattaforma, ed in seguito ha chiuso i loro account.

Bene, quasi tutti riconoscono che Snapchat è stata creata come chat sessuale, dice Damoiselle durante un’intervista con il Daily Dot. Beh, ha senso che loro cacciassero a calci nel sedere qualcuno solo perchè avevano bisogno di alterare la loro immagine. Tuttavia, non era piacevole come si sono comportati. Abbiamo partecipato nella crescita della loro applicazione fino a ciò che è ora, ed ora, così all’improvviso, hanno deciso di bannarci tutti. Questo è ingiusto!

Damoiselle ed altre donne hanno raggiunto centinaia di migliaia di fan/follower. Anche Chelsea Ferguson, un’artista del Regno Unito, ne aveva milioni. Lei ha fatto eco, affermando che loro erano praticamente le Rihanna, le Lady Gaga e le Katy Perry di Snapchat!

In un fresco giorno di sole sono svaniti gli account con i loro fan/follower. Le donne non hanno ricevuto notizie da Snapchat finchè non sono stati cancellati i loro account. Snapchat le ha mandate una mail dopo l’atto, con un altezzoso emoticon di una faccina sorridente. Il messaggio è stato condiviso, ed ora è online ovunque!

Dice:

Cara,

abbiamo stabilito che hai pubblicizzato la distribuzione di contenuto pornografico sul tuo account pubblico. Non pensiamo che sia appropriata la distribuzione di contenuto pornografico nella nostra comunità, per cui abbiamo deciso di chiudere il tuo account.

Ci scusiamo per il disagio e siamo certi che troverete un pubblico altrove su Internet J

Con amore,

Il team di Snapchat

Solo per informazione, Damoiselle e le altre erano tra i primi utenti di Snapchat. Ciò può essere tradotto come loro che hanno contribuito a far crescere il numero di vari utenti e reti. Tuttavia, gli amministratori non hanno agito fino al novembre 2014. Il motivo di Snapchat nel discriminare il contenuto porno è fuoriuscito subito dopo che la notizia era diffusa, in cui si è scoperto che la app di messaggistica temporanea era in contatto con alcuni pubblicatori del tab Discover. All’interno di Snapchat le opzioni dell’antipatico tab disponeva di organizzazioni di informazione e marchi. Cinque giorni prima della chiusura degli account di Damoiselle e la sua crew, Snapchat ha rilasciato Snapcash, una soluzione di pagamento di denaro alimentato da Square.

Al momento che è stato lanciato Snapcash, alcune persone hanno supposto che potrebbe beneficiare i lavoratori del sesso, in quanto Snapchat era famoso tra gli artisti, comprendenti gli artisti delle webcam e le spogliarelliste. Tuttavia, secondo Damoiselle, dato che Square alimenta le transazioni e proibisce la vendita di contenuto porno, utilizzare Snapcash per il sesso potrebbe far chiudere qualsiasi account, e così accadrebbe la stessa cosa.

Square è un metodo di pagamento affidabile ed ha delle leggi molto severe riguardo il loro TOS, in cui è determinato che non è possibile utilizzarlo per determinate cose. Ebbene, alcune persone continuano a postare il loro porno, e se tu volessi, ricordati che un giorno potrai essere limitato senza avviso!